Dnevni arhiv: 24. decembra, 2013


Adventna refleksija o zmagi in porazu

 „Izgnan, osramočen pišeš

nekega nedeljskega popoldneva

v skritem kotu svoje domovine.

Vidiš domovino. Verjameš vanjo.

V žepu gladiš besede, brusiš

njihovo ostro in starodavno jeklo.

Pišeš, v izgnanstvu, poln hrepenenja.

Slišiš zasramovanje, ki prihaja s prestola.

Bojijo se. Bojijo se.

Strah jih preganja in jim dela silo.

Vidiš, kako gradijo in rušijo.

Molčiš, pišeš.

V svojem žepu nosiš vso prihodnost.”

 -Vicent Andrés Estellés

Velázquez je eden tistih slikarjev, katerih dela je potrebno videti v živo, da lahko pravilno oceniš njihov genij. Predaja Brede, znana tudi kot Las lanzas, je mojstrovina, ki v sebi skriva mnogo več od tehnične dovršenosti, zaradi katere si je utrla pot v šolske kurikule po vsem zahodnem svetu.


Riflessioni sulla crisi contemporanea

Alessandro Damiani

Saggio dedicato a Ernesto Balducci

LA CIVILTÀ AL BIVIO

Il periodo storico che stiamo attraversando è da ritenere una fase di transizione: situazione tutt’altro che nuova nelle vicende umane, ma che di volta in volta assume caratteristiche specifiche tali da renderla diversa dalle altre forme di transitorietà. Nel nostro caso ciò che risulta peculiare non è tanto il senso diffuso di precarietà, quanto le reazioni che lo circondano che vanno dall’angoscia a una sorta di folle spensieratezza in uno scenario temporale privo di orizzonti su entrambi i versanti: il passato, volutamente obliterato, e il futuro, privo di prospettive. Siamo immersi nella nebbia più fitta che ci costringe all’inerzia, cui tentiamo di sottrarci con fughe mentali nelle direzioni più contradittorie e indegne dell’alta responsabilità dell’agire umano, inderogabile nelle situazioni peggiori.